Categorie
News

Scopri il mondo a Rovereto (II edizione)

Si è concluso in questi giorni il progetto Scopri il mondo a Rovereto (II edizione) del Centro educativo interculturale Intercity Ramblers in collaborazione con l’Associazione Quartiere solidale, la partnership dell’APT locale, finanziato dalla Fondazione Caritro e dal contributo dell’Assessorato alla Cultura, Creatività giovanile e Innovazione e dell’Assessorato al Benessere e alla Promozione sociale del Comune di Rovereto.

Otto ragazze italo marocchine/tunisine/senegalesi, di seconda generazione, hanno collaborato alla realizzazione di 4 video promozionali ed illustrativi (di max 5 minuti ciascuno) che raccontano la storia culturale, economica, sociale e urbanistica di Rovereto; in particolare
· Il Centro storico tra Medioevo e la presenza Veneziana
· Santa Maria e la lavorazione della seta
· Il ‘700 e ‘800 roveretani – Corso Bettini e il Teatro Zandonai
· Borgo Sacco e il rapporto con il Fiume Adige, la Manifattura Tabacchi

Le studentesse si sono dedicate allo studio e alla scoperta sul campo della città, in cui sono arrivati i loro genitori e in cui sono nate e vivono, con l’accompagnamento delle educatrici e di due guide turistiche dell’APT, in orario extrascolastico.

I video, che saranno pubblicati sul sito dell’APT, sono stati realizzati da un regista professionista, sono in italiano, inglese, francese, albanese e nelle lingue d’origine delle loro famiglie, quali l’arabo e l’urdu. I genitori sono stati traduttori dei testi.

La presentazione e la proiezione ufficiali dei video avverranno mercoledì 8 giugno 2022 ad ore 17 presso la Sala della Fondazione Caritro, in piazza Rosmini a Rovereto.

Il progetto e la sua attuazione nascono dalla consapevolezza della necessità che, in tempi come questi, il lavoro educativo e sociale debba sconfinare nella cultura e nell’arte, con processi che si inseriscano nella rigenerazione urbana e sociale, contribuendo allo sviluppo della qualità della convivenza e della vita della comunità.

L’evento sarà gratuito e aperto alla cittadinanza. 
E’ gradita l’eventuale conferma di partecipazione inviando una mail a info@associazionegirella.it.